Vai al contenuto

Questa lezione non s’ha da seguire (dal vivo)… – Comunicato Gruppo Pavia

Il nucleo Studenti Contro il Green Pass | Pavia comunica quanto segue:

In data venerdì 12 novembre, l’ateneo pavese ha ospitato il Prof. Massimo Cacciari per una lezione dal titolo “Stato di Emergenza“: un dialogo aperto agli studenti dei corsi di Diritto Amministrativo e Diritto Pubblico Comparato, ma in generale a chiunque volesse parteciparvi fino ad esaurimento posti, con possibilità di collegarsi anche via Zoom.

Per quanto non fosse specificato in locandina e nonostante l’incontro fosse tenuto da un docente espressosi dichiaratamente a sfavore dello strumento del Green Pass, questo è stato richiesto a tappeto a chiunque volesse accedere alla lezione, ivi compreso allo stesso Cacciari che l’ha mostrato senza esitare all’ingresso.

Ovviamente, la maggior parte degli Studenti Contro il Green Pass di Pavia desiderosi di partecipare sono stati costretti a rimanere fuori dall’aula Volta dell’Università e a collegarsi telematicamente consolandosi con un caffè (rigorosamente ai tavoli esterni).

Non sono mancate delle forti critiche a quella che è stata da alcuni definita una certa incoerenza di Cacciari a tenere una lezione dal vivo con tema “anti-certificazione verde” conscio che l’Università avrebbe escluso da essa proprio quegli studenti che dalle angherie di questo strumento sono i più colpiti.

D’altro canto, la possibilità di tenere una lezione che ha toccato simili argomenti – con un’ottica condivisa anche dal nostro movimento – in un ambito istituzionale e quindi, per così dire, “agendo dall’internoè per alcuni dei nostri Studenti Contro il Green Pass pavesi condivisibile e giustificante le scelte apparentemente ossimoriche del professore.

Sicuramente l’occasione non andava persa, anche se forse la via di una lezione solamente online per la totalità di quelli che avrebbero voluto seguirla sarebbe potuta risultare una più equa e coerente soluzione, anche come atto simbolico di solidarietà e coerenza personale.

In ogni caso, in aula Volta sono state dette parole sincere, oneste ed estremamente critiche nei confronti del governo attuale e delle strategie da esso adottate; il tutto con ufficiale invito dell’Università per una lezione di compendio a due diversi corsi di diritto: un evento più unico che raro e per cui ringraziamo il Prof. Cacciari che combatte (a suo modo) per la nostra stessa causa.

Alessio Bianchi

In allegato la locandina dell’evento che si è svolto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.