Vai al contenuto

Lotta radicale non violenta: il progetto “Vivere” Giorno 5

Giorno 5

Pazienza, costanza e disciplina. Non è vero che possiamo fare qualsiasi cosa: una tartaruga non può volare. Può, invece, impegnarsi a essere esattamente ciò che è.

3 commenti su “Lotta radicale non violenta: il progetto “Vivere” Giorno 5”

  1. Lei, la Tartaruga, la mia prediletta, la mia
    Affronta il suo viaggio con coraggio, senza paura è la sua avventura,
    si chiama vita!
    Una corazza pesante di cui non lamenta il peso,
    ma apprezza la durezza.
    Si perché è duro il suo viaggio ma non c’è segno di resa anche quando ogni speranza sembra persa!
    Io la amo, la guardo, la ammiro e non smetterò mai di essere Tartaruga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.